Non è mai troppo presto per coltivare le buone abitudini

Il 20% dei bambini sotto i 4 anni soffre già di carie e la percentuale è destinata a salire fino a toccare il 43% nei ragazzi al di sotto dei 12 anni di età. Questi sono i dati pubblicati dal Centro di Collaborazione OMS ed evidenziano il basso livello di igiene dentale in Italia, soprattutto tra i più piccoli.
Molti genitori credono che non ci sia bisogno di portare i figli dal dentista almeno fino a quando non hanno ancora cambiato i denti da latte. Per evitare problematiche già in tenera età è invece fondamentale curare da subito l’igiene orale ed effettuare visite di controllo periodiche.

Rendere sano e luminoso il sorriso dei bambini è il compito del pedodonzista, un dentista che non solo cura le problematiche dentali dei più piccoli ma li coinvolge e li educa ad inserire le buone abitudini di igiene orale nella loro giornata.
La prevenzione si trova tra gli obiettivi principali della pedodonzia e lo specialista adotta spesso dei “trucchetti” per convincere i bambini, e a volte anche i più grandi, a prendersi cura dei propri denti.

La cura dei denti e delle gengive dei piccoli inizia però dalla buona volontà dei genitori: mettere da subito i propri figli sulla buona strada è la chiave per assicurare loro un sorriso sano per tutta la vita.

I bambini nascono già con i denti che si trovano nascosti dalle gengive: mantenerle in salute è importante per la crescita di denti forti. Bastano piccoli gesti di attenzione quotidiani.

  • Pulire le gengive con una salvietta dopo l’allattamento aiuta a rimuovere i batteri.
  • Spazzolare i primi denti spuntati con una minima quantità di dentifricio al fluoro e uno spazzolino a setole morbide.
  • Allontanare il biberon quando è finito il pasto per prevenire la carie da biberon, che si manifesta quando i bambini vi bevono per molto tempo o si addormentano con il biberon.
  • Fissare una visita con il pedodonzista dopo la comparsa del primo dente per valutare la salute orale del bambino.

Le buone abitudini devono crescere di pari passo con i bambini ed è importante che siano sempre seguiti dai genitori per imparare dal loro esempio.

  • Assicurarsi che il bambino si spazzoli i denti dopo i pasti e che una volta finito sputi il dentifricio.
  • Abituare i propri figli ad usare il filo interdentale appena i denti si toccano fra loro.
  • In età pre-adoloescenziale, sfruttare il fatto che i bambini iniziano ad interessarsi del loro aspetto per ricordargli che una buona igiene orale permette di avere un’immagine migliore e l’alito fresco.

Per regalare ai propri figli un sorriso sano nel tempo è quindi fondamentale educare i bambini a una corretta igiene dentale: il lavoro di squadra tra genitori e dentisti è il metodo migliore per raggiungere questo prezioso obiettivo.